Prestigioso Evento Charity,  gemellato con il celebre Opernball di Vienna.

GRAN BALLO VIENNESE DI ROMA

La tradizione austriaca dei Balli Viennesi è rappresentata in tutto il mondo, dopo Mosca, Praga, New York, Londra, Parigi, Bucarest, Tokyo nel 2007 il testimone è passato a Roma con il famoso Gran Ballo Viennese, unico ballo in Italia voluto dalla città di Vienna e dall’Ambasciata d’Austria in Italia per rappresentare l’antica tradizione dei Balli Viennesi nel mondo e gemellato con il celebre Opernball (Ballo dell’Opera di Vienna). L’attenzione delle maggiori testate giornalistiche e di tutte le più importanti reti televisive Nazionali ed Austriache per il grande successo riscosso dalla manifestazione in questi dieci anni ha reso il Gran Ballo Viennese di Roma uno degli eventi internazionali più prestigiosi e ambiti non solo della Capitale, ma di tutto il territorio Nazionale.
Una serata di eleganza e solidarietà in cui si danno appuntamento ogni anno personaggi del jet set, della nobiltà e dello show-biz, ma anche persone semplicemente desiderose di vivere una serata indimenticabile, sostenendo tramite l’acquisto di un tavolo o di un biglietto d’ingresso il progetto benefico della serata.
L’evento che rappresenta la tradizione Austriaca è un importante momento di scambio culturale tra Italia ed Austria, è patrocinata dalla Città di Vienna, dall’Ambasciata d’Austria, da Roma Capitale, dalla Provincia, dalla Regione Lazio, dal Ministero della Difesa, dal Ministero degli Affari Esteri, dal Ministero degli Interni e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.
Il Gran Ballo Viennese è curato con professionalità e gusto Italiano in ogni minimo particolare dalla Luxury Italian Excellence ed in prima persona da Elvia Venosa che oltre ad averlo ideato, ne cura l’organizzazione e la direzione artistica dalla sua prima edizione con grande passione e professionalità, realizzando ogni anno il sogno di tante donne Italiane di partecipare come ospite o come Debuttante ad una elegante serata di gala in stile Viennese per ballare come nelle favole tra le braccia di un affascinante cavaliere sulle note di un valzer di Strauss, un sogno che fino al 2007 si pensava potesse essere realizzato soltanto a Vienna.

PRINCIPESSE PER UNA NOTTE

Il Ballo delle Debuttanti è la tradizionale cerimonia d’apertura del Gran Ballo Viennese ed è sicuramente il momento più scenografico ed emozionante della serata in cui giovani fanciulle in abito bianco, accompagnate da affascinanti allievi ufficiali in alta uniforme, vivono l’indimenticabile emozione del loro primo Ballo, rievocando le splendide atmosfere della Vienna dei Valzer di Strauss.

Il Ballo delle Debuttanti di Roma è un ballo democratico a cui possono partecipare tutte le ragazze dai 15 ai 24 anni, compilando e inviando la scheda d’iscrizione disponibile sulla pagina “come partecipare”. Il comitato organizzativo durante la serata sceglie la coppia vincitrice che avrà l’onore di rappresentare l’Italia al Ballo più famoso al mondo, il Ballo dell’Opera di Vienna (Opernball) che prende vita nella più bella sala da ballo della Capitale Austriaca il giovedì grasso di ogni anno a chiusura della stagione dei balli e viene trasmesso in diretta mondovisione con debuttanti provenienti da tutto il mondo.

La perfetta esecuzione delle coreografie della cerimonia d’apertura richiede una settimana di prove, con un breve, ma intenso percorso formativo che ha come obbiettivo insegnare alle nostre giovani ragazze ad essere delle “Principesse” per tutta la vita.

Il portamento, l’eleganza, un appropriato make-up per valorizzare la propria immagine con classe, l’importanza dei ruoli nella coppia, la piacevole riscoperta della galanteria e della femminilità, il piacere di condividere con tutto il gruppo quello che ognuna di loro ha: questi sono i traguardi raggiunti da tutte le ragazze che hanno la fortuna di partecipare a questa indimenticabile esperienza.

Ingenue…retrò? No, semplicemente decise a regalarsi quel sogno che inseguono fin da bambine “Principesse al ballo per una notte”, solo per una notte, prima di tornare alla realtà di tutti i giorni, più fiere e determinate che mai, perché ora sanno che, i sogni si possono realizzare!

Il Gran Ballo Viennese delle Debuttanti di Roma è tutto questo. E’ un rito, un sogno, un messaggio, il simbolo di un mondo e di un’epoca che vale la pena riproporre ai giovani d’oggi. Il modo migliore per far rivivere i valori propri di una splendida tradizione è renderli attuali, farli scoprire nel loro significato più profondo anche a chi nella concitazione della nostra società, sembra trascurarli o peggio, sembra averli dimenticati.

SCOPO BENEFICO

L’obiettivo primario del Gran Ballo Viennese di Roma è la solidarietà, in tutte le edizioni il ricavato viene devoluto a favore di progetti umanitari sostenuti da importanti Associazioni.

2016  MAKE-A-WISH ITALIA ONLUS che realizza i desideri di bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 17 anni, colpiti da malattie che mettono a rischio la loro sopravvivenza. Un desiderio che si realizza dà la forza di lottare, di affrontare le terapie e di ritrovare la speranza

2015 FIABA ONLUS per la realizzazione del progetto “Con FIABA gioco anch’io”, finalizzato all’acquisto di giochi accessibili ai bambini disabili da installare all’interno di aree ludiche urbane attrezzate, con lo scopo di realizzare spazi integrati per tutti i bambini (in virtù dell’art.30 della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone disabili).

2014 CROCE ROSSA ITALIANA per la realizzazione di “case di accoglienza per vittime di violenza a Roma”.

 

 

2013 CROCE ROSSA ITALIANA per la realizzazione della “Casa di CRI”, un progetto per accogliere a Roma le famiglie di bambini affetti da gravi patologie, che richiedono una assistenza sanitaria specializzata.

2012 CROCE ROSSA ITALIANA Progetto benefico a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma in Emilia Romagna nel maggio 2012.

2011 Fondazione Doppia Difesa, che fornisce consulenza e assistenza psicologica e legale gratuite alle vittime di stalking, discriminazioni, abusi e violenze, in particolare donne e bambini. Ringraziamenti dalla Fondazione Doppia Difesa

2010 Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica – Onlus per l’adozione del progetto n°1/200 “Studio molecolare e funzionale del canale del sodio in soggetti con fibrosi cistica classica e atipica”.

2009 Giovani per l’Abruzzo, ideato dal Ministro della Gioventù On. Giorgia Meloni.

2007 e 2008 UNICEF – Progetto Mozambico “Bambini orfani dell’AIDS”.

PREMIO VINDOBONA

Ogni anno il Gran Ballo Viennese di Roma conferisce ad artisti di fama internazionale il prestigioso “PREMIO VINDOBONA” in ricordo dell’antico nome dato dai Romani alla città di Vienna.
Nelle scorse edizioni il premio è stato conferito a grandi personaggi come il Maestro Ennio Morricone per l’emozione che hanno regalato e regaleranno le sue composizioni musicali, Sabrina Brazzo prima ballerina della scala e dal 2008 partner di Roberto Bolle, Anbeta Toromani ballerina professionista del programma “Amici” di Maria de Filippi per aver contribuito con la sua bravura e professionalità ad avvicinare tanti giovani alla danza classica, Mirko Gozzoli, 7 volte campione del mondo incontrastato di danze standard, Andrè De La Roche danzatore e coreografo di fama internazionale,

S.E Christian Berlakovitz, Ambasciatore d’Austria in Italia per la carriera diplomatica, il Maestro Lorenzo Lupi, fondatore e maestro della Pueri Symphonici, la prima orchestra con elementi giovanissimi al di sotto dei 18 anni, Matteo Setti voce narrante indimenticabile di “Notre Dame de Paris” per il canto, Arianna Bergamaschi e Antonello Angiolillo per la loro magistrale interpretazione del musical “La Bella e la Bestia”, G.U. Giuseppe Trieste, Presidente Fiaba Onlus, per il costante ed instancabile impegno profuso a sostegno dell’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali, Giuliano Peparini, regista e coreografo internazionale, per la Sua capacità di comunicare attraverso le sue coreografie importanti messaggi sociali capaci di arrivare alle nuove generazioni in un modo incisivo e diretto, Anna Di Risio, Ufficio Stampa di importanti trasmissioni Rai ed eventi di fama internazionale

RICONOSCIMENTI

Numerosi i riconoscimenti conferiti al Gran Ballo Viennese di Roma nel corso degli anni per il suo attivo e continuo impegno verso la solidarietà, la promozione dei rapporti di amicizia tra Italia e Austria e per il suo impegno sociale per i giovani.

Il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, nel 2012 ha conferito alla manifestazione una medaglia quale premio di rappresentanza per l’alto valore sociale e per gli obiettivi che si prefigge ogni anno.

L’Arciduca Markus d’Asburgo di Lorena, pronipote della indimenticabile Principessa Sissi e dell’Imperatore Francesco Giuseppe ha consegnato all’organizzatrice del Gran Ballo Viennese di Roma una medaglia come riconoscimento all’ottima rappresentazione in Italia della tradizione dei Balli Asburgici.

La medaglia d’argento conferita dall’Ambasciata d’Austria all’organizzazione per il notevole contributo nella promozione dei rapporti di amicizia Italia-Austria.

Il riconoscimento della Croce Rossa Italiana per il supporto alle iniziative umanitarie sostenute ogni anno.

error: Content is protected !!